Centro Storico
   

Galtelli', antico borgo medioevale, situato ai piedi del monte Tuttavista, sede vescovile sino al 1495.Lo testimoniano la cattedrale di San Pietro, posta nella periferia del paese. Nell'antica chiesa sono stati scoperti gli affreschi risalenti al XII secolo e con decreto del 02.10.2004 il Vaticano ha reinserito la Cattedrale di San Pietro tra le sedi titolari vescovili.

Sede del parco Deleddiano di cui si puo' partire per un etinerario ispirato ai luoghi che fanno da sfondo alle vicende del romanzo" Canne al Vento " del premio nobel Grazia Deledda: la casa Pintor, la chiesa Parrochiale del Crocifisso, che conserva, tra varie preziose testimonianze di arte sacra, un Cristo ligneo di scuola catalana ( del XIV secolo ), le chiese dell'Assunta e di Santa Croce, le case dalla caratteristica architettonica rurale.

A raccontare le tradizioni, la vita e l'economia del paese, si trova anche la settecentesca dimora conosciuta come " sa domo' e sos Marras " che, divenuta sede del Museo Etnografico del paese, raccoglie reperti e testimonianze della vita contadina e pastorale del tempo passato dei Galtellinesi.

Tappa fondamentale della vita della visita al paese Ŕ senza dubbio l'imponente statua in bronzo, alta 12 metri, collocata in cima al monte Tuttavista, riproducente il Cristo di Galtellý. Opera dell'artista spagnolo Pedro Terron Manrique, direttore dell'istituto delle Belle Arti dell'Universita' di Madrid.

Galtellý Ŕ situato nella Sardegna nord orientale, ai piedi del monte Tuttavista e non lontano dalle sponde del fiume Cedrino, Ŕ a circa 8 km dalla costa del Golfo di Orosei.

Ha una popolazione di circa 2500 abitanti e una superfice di 56,82 kmq e un'altitudine di 25 metri sul livello dal mare.

Confina ad est con Orosei, a nord con Loculi, Irgoli e Onifai a ovest con Lula, a sud con Dorgali.

 
 
 

 
 

 

 

 

 

 

                          Dove Siamo  Come Contattarci     home Page    Spiagge  Prodotti & Servizi    Case Vacanze